News

Carosi Funeral Service

Multe alle affissioni. A Napoli schierati in difesa delle imprese funebri

Alla luce della delibera n.73 del 2014 il Comune partenopeo aveva predisposto l’obbligo di utilizzare appositi spazi installati in città per le affissioni funebri, pena una sanzione. La decisione del Comune era stata largamente apprezzata dalle stesse imprese funebri e dalle associazioni di categoria per favorire la regolarizzare e legalità all’intero del settore, salvo a distanza di anni constatare che i totem predisposti scarseggiano nei diversi quartieri della città.

Il consigliere comunale di Napoli Andrea Santoro si è schierato dalla parte delle imprese funebri attraverso una lettera indirizzata al Sindaco Luigi de Magistris e alle diverse cariche della polizia commentando la situazione: "Le multe vanno bene ma facciamole a chi non utilizzerà gli spazi quando questi saranno disponibili". Continuando: "A distanza di oltre due anni sono pochissimi gli impianti finora installati, disattendendo la delibera di Consiglio e costringendo le ditte funebri, pressate dalle richieste dei familiari dei defunti, a continuare le affissioni di annunci mortuari in spazi non idonei".

A fronte della segnalazione di Santoro ora si aspetta una risposta concreta e definitiva da parte del Comune per evitare ulteriori disagi alle imprese funebri.